La Svizzera batte l'Olimpia nel finale, Primorska incontenibile sul Mega Bemax

Si è chiusa con un’entusiasmante partita tra Olimpia Milano e la Nazionale svizzera Under 16 la prima giornata dell’International Youth Tournament. Una giornata ricca di partite interessanti che hanno mostrato, salvo qualche eccezione, un grande equilibrio nella competizione. Ma andiamo con ordine:



Under 14


Due sono stati gli incontri disputati dalle compagini della categoria Under 14. Le prime due squadre a sfidarsi sono state la SAM Basket Red e la SAM Basket White che a Breganzona hanno dato vita ad un derby casalingo vinto con autorità dalla Red (72-36). In serata sono scese in campo anche le altre due squadre del girone, i serbi del KK Kolubara e del Mega Bemax, con quest'ultimi capaci di imporsi per 45-57.



Under 16


Più corposo il calendario della categoria Under 16 che ha visto tutte e otto le squadre scendere sul parquet. Massagno è partita col botto vincendo contro i tedeschi del 99ers Chemnitz alla gara d’esordio (53-43) e portandosi in testa al Gruppo A insieme ai campioni in carica dello Zalgiris Kaunas che senza troppe fatiche hanno superato 60-47 la Under 16 del KK Kolumbara.



Nel Gruppo B si è assistito ad una vittoria straripante degli sloveni del KK Sixt Primorska, che ha annichilito con un 120-22 i serbi del Mega Bemax, presentatisi al torneo con una squadra molto più giovane rispetto alla categoria. Lo spettacolo più bello però, come dicevamo, lo si è visto sul finire di giornata, a Massagno, quando la Nazionale svizzera di Cristiano Iannitti ha sfidato in una Nosedo frizzante l’Olimpia Milano.




Isotta protagonista nella vittoria rossocrociata sull'Olimpia


Guidati da un Isotta favoloso i rossocrociati hanno iniziato il match alla grande, portandosi addirittura sul +14 a 3' dalla fine del primo quarto (22-8). L'Olimpia, sorpresa dalla partenza a fuoco degli svizzeri, ha impiegato qualche minuto per carburare, ma non si è fatta pregare nello sfruttare il blackout elvetico della seconda frazione, pareggiando e allungando fino al 31-42 della pausa lunga.



Nel terzo periodo la Svizzera ha ricucito lo strappo (48-52 al 30'), prima che la compagine meneghina allungasse ulteriormente il vantaggio. Ma è proprio quanto tutto sembrava già scritto che Isotta è salito in cattedra e con una serie di palloni recuperati e diversi canestri decisivi ha lanciato i suoi verso un prestigiosissimo successo: 70-63 il risultato finale.



La Nazionale svizzera c'è, e mai come quest'anno potrà dire la sua nella competizione. Dalla prima giornata del torneo si è infatti capito come tra le compagini Under 16 regni un discreto equilibrio e nemmeno la vittoria dilagante del Primorska può erigerla a favorita.


412 visualizzazioni

© 2017 SAM BASKET Massagno.

Contatti

SAM BASKET Massagno

Casella Postale 301

6908 Massagno

info@sambasketmassagno.com