Il Minibasket prova a ripartire

Nuovo anno, formula ridotta per le partite U8 e U10

La cronaca delle ultime partite ...


Sabato 5 febbraio finalmente tutti in palestra! Il minibasket in cerca di una normalità dopo lo stop di dicembre, ci riprova e con una formula ridotta parte dalla palestra di Nosedo, con entrambe le SAM che si sfidano. La Red e la White giocano una contro l’altra, incuranti dei livelli, dell’età, degli allenamenti con la mascherina e tutto quanto ci ha limitato nelle ultime settimane.

Partita vera, tra compagni di squadra, ma presa molto seriamente.

Non ci interessa il lato tecnico della partita ma unicamente il fatto di poter di nuovo giocare, se poi lo facciamo con i nostri amici, meglio ancora.

Per la cronaca vince la Red, con la White che ha dato filo da torcere, per nulla intimorita di essere “la piccola in campo”.

Potremmo copiare ed incollare per il commento relativo alla U10: stessa storia. Solo una gran voglia di giocare molto positiva, ma un po’ limitata dagli allenamenti poco intensi e dinamici delle ultime settimane.

Sabato 12 febbraio. Un passo avanti, tutti in trasferta.

Iniziamo dai piccoli della U8: la Red rende visita a Castione all’Arbedo. Avremmo voluto essere al completo ma oramai è diventata un’utopia. Partita vera, concentrati e grintosi, entrambe le squadre che lottano su ogni pallone. Qualche canestro di troppo sbagliato, ma visto l’ultimo mese di allenamenti statici, accettiamo le difficoltà, anche la poca velocità.

Buone cose fatte in attacco e tanti palloni presi in difesa. Partita più che piacevole, divertente e completa contro una squadra preparata. Il risultato è a nostro favore 13 a 11 (3 tempi vinti, 2 persi e 1 pareggio). Grazie ad Arbedo per aver fatto due tempi supplementari, che vuol dire giocare di più!

La U10 sempre a Castione parte mica male: poi ha dei cali d’intensità e di attenzione interspaziali che scatenano gli avversari e minano la pazienza delle allenatrici!! C’è bisogno purtroppo ancora di numerosi richiami per mostrare quello che sappiamo fare ma che spesso dimentichiamo. Se scendiamo in campo con grinta, volontà e attenzione, tutto cambia, al di là di qualsiasi errore (tantissimi al tiro). Non è certo una scusante, ma più una piccola giustificazione: l’ultimo mese ha condizionato molto il lavoro di tutti, purtroppo, e si nota parecchio.

Riprenderemo da qui, con pazienza ma tanto impegno. Gli avversari hanno giocato forte e ci hanno mostrato dove dobbiamo migliorare. Il risultato finale è simile a quello degli U8: vittoria 13 a 11 per la SAM (3 tempi vinti, 2 persi, 1 pareggiato).


A Lugano, la U8 White incontra Lugano Nero partita equilibrata anche se con moltissimi errori al tiro (ma bravi ad essere arrivati fino lì a tirare anche se però bisogna buttarla dentro!). Fa piacere vedere che non si molla mai, si corre anche se abbiamo poco allenamento, si lotta. Molto da lavorare si sa, ma ad ogni partita si vede qualcosa di più. E bravi di portare a casa una meritata vittoria!

Sempre a Lugano, la U10 White parte un po’ molle in tutti i settori del campo, però per fortuna è un crescendo tempo dopo tempo, dove si lotta e si riesce con volontà a portare a nostro favore 3 tempi pieni. Un po’ come lo scorso sabato, non si indietreggia ma con carattere si vince e si è tutti contenti. Anche qui c’è da lavorare e impegnarsi, si sa, ma lo faremo in palestra sperando di essere tutti presenti, lasciandoci alle spalle questi noiosi problemi di assenza degli ultimi tempi.


Sabato prossimo ultima mattinata con la formula di 1 partita singola per categoria, poi speriamo dopo le vacanze di ritornare alle mattinate dedicate alle categorie. Lavoriamo, ascoltiamo, divertiamoci con grinta e tanta volontà!

Un saluto dagli Under 8 e Under 10 e grazie a chi ha dato una mano nella prima mattinata e ai nostri super miniarbitri Mattia A., Danilo, Mattia T., Leonardo, senza scordarci dei mitici Commissari e delle super-mamme alla buvette.

A presto

75 visualizzazioni0 commenti