Diamo i numeri alla Spinelli Massagno

Aggiornato il: 26 nov 2020

il commento di Nello Riccardi, nostro speaker di inizio stagione che potremo vedere anche domenica pomeriggio alla Domenica Sportiva ....


Abbiamo chiesto a Nello Riccardi, attivo nella nostra società da tantissimi anni dove ha iniziato come giocatore, poi allenatore, ex membro di comitato e attualmente attivo come speaker e membro del comitato organizzatore del torneo di Pasqua. Una persona che conosce bene la nostra realtà e che ci presenta un'analisi della prima parte della nostra prima squadra:


Spinelli in testa al campionato imbattuta, seppur dopo solo 5 incontri disputati, possiamo considerarlo una sorpresa o no?

Premesso che, specialmente all’inizio del torneo, il calendario può giocare un ruolo importante nello stabilire le gerarchie dei valori non mi sembra però questo il caso avendo la Spinelli già incontrato, e battuto, due serie pretendenti al titolo; Olympic in trasferta e Neuchâtel in casa. E’ purtroppo mancato il terzo test contro i Lions rinviato causa Covid.

E allora, per valutare meglio i risultati, andiamo ad analizzare alcuni numeri. La Spinelli è la squadra con il miglior attacco (89 punti) e la quarta difesi (74 punti concessi). Tira con il 54.2% da due (terza miglior percentuale) e il 36.5% da tre, dietro a Boncourt con il 37.1%. Smazza 19 assist, dietro ai Lions a 20, è la squadra che perde meno palloni (11 a partita) e si trova al terzo posto nei recuperi. Seconda nel computo dei rimbalzi (37 a partita contro i 38 del Neuchatel), è nettamente prima nelle stoppate grazie alla torre Chuckwu. Si piazza al terzo posto per falli subiti ed è un dato importante, considerato la poca propensione dei fischietti….. Insomma numeri che fanno dire che la squadra c`è, e lo si vede anche dal minutaggio dei singoli, dove i più utilizzati (Dusan Mladjan ed Eric Nottage) non superano i 33 minuti di gioco. Quindi un bravo alla dirigenza e al coach Gubitosa, in primis per essere riusciti a confermare in blocco il roster indigeno, e aver poi trovato degli stranieri che ben si integrano nel complesso. Non dimentichiamo poi che ai box abbiamo ancora Slokar e Grüninger che possono portare valore aggiunto. Soprattutto il secondo la cui versatilità, a livello difensivo, potrebbe magari anche permettere qualche cambiamento negli effettivi. Cosa aspettarci allora per il futuro? Soprattutto riprendere una vita il più regolare possibile sia in ambito privato che sportivo e che la stagione posso proseguire in maniera continua fino ad arrivare a …. io un’idea ce l’ho, se volete saperla sintonizzatevi domenica nel tardo pomeriggio su Rsi La2 e seguite la “Domenica Sportiva”.

130 visualizzazioni0 commenti