Festa e vittorie per il Natale SAM

Non si poteva chiedere festa di Natale migliore. La SAM Basket ha festeggiato insieme al suo settore giovanile e ai suoi tifosi il Natale più vincente della sua storia. Non solo perché domenica a Nosedo ha vinto sia la Under 23 di Facchinetti e Ishiodu (74-58 vs Baden Basket) che la prima squadra di coach Robbi Gubitosa (98-83 vs Riviera Lakers), ma soprattutto perché cinque vittorie di fila in campionato non si erano mai viste a Massagno.



Secondo posto in campionato con 16 punti, a pari merito con Friborgo (con una partita in meno) e Neuchâtel. Quarta solo per la differenza canestri. Semplicemente fantastico.


A mettere la ciliegina sulla torta di una giornata perfetta ci hanno pensato gli arrosticini e la raclette di fine serata che hanno scaldato e sfamato una Nosedo piena di tifosi soddisfatti sia per lo spettacolo offerto che per il gustoso post-partita.



SAM Basket Massagno - Riviera Lakers: 98-83


Quattro quarti in completa gestione della partita. Due soli i momenti difficili, entrambi superati con relativa tranquillità. Una squadra quadrata, solida, coesa, capace di giocare sui propri punti forti nei momenti più critici dell’incontro senza sfaldarsi, ma trovando nel collettivo la forza di reagire e regalando anche del basket champagne là dove possibile.



La dimostrazione sono i cinque giocatori in doppia cifra dei biancorossi, con Jules che dopo mesi di doppie doppie fa notizia regalandosi una prestazione di “soli” 19 punti e 7 rimbalzi, da non credere.



Massagno-Riviera è stata l’ennesima prova di sostanza di un collettivo costruito per stupire ma al quale sembra dovremo abituarci. Dagli spalti si poteva scorgere nel viso dei ragazzi un’insolita tranquillità, anche nei momenti più frenetici del match come la fine del secondo quarto, quando gli ospiti sono passati dal -18 (tripla di Hüttenmoser a 8’51’’ dalla fine del quarto, 37-19) al -6 di Gaillard a tempo scaduto dalla linea della carità (50-44).



Un contro parziale del genere avrebbe fatto pensare ad un terzo quarto di fuoco, con i vodesi in crescita e la SAM in totale declino. Ed invece no. Non è andata affatto così. Magnani e compagni sono usciti dagli spogliatoi con la stessa mentalità dei primi due quarti. Tranquilli. Sicuri. Come uno stantuffo Massagno ha continuato a macinare il suo gioco, mentre Miljanic e James esaltavano il pubblico con acrobazie e gesti tecnici da 10 e lode.



La fine del terzo ha recitato 74-65 per la SAM, che negli ultimi cinque minuti di gioco del quarto quarto ha chiuso la contesa con una serie di azioni corali da standing ovation, fissando il risultato finale sul 98-83.



L'analisi

Sicurezza nei propri mezzi e continuità di esecuzione sono i due concetti chiave che stanno regalando a Massagno dei risultati mai visti prima. Quinta vittoria di fila in campionato, l’ottava in stagione se consideriamo anche le coppe. A proposito, il 26 dicembre è dietro l’angolo. Tra questa SAM e il derby di Coppa Svizzera contro i Tigers c’è solo la trasferta contro Swiss Central di mezzo. Una partita da non sottovalutare per arrivare al meglio mentalmente ai quarti di coppa.



Il tabellino della partita


SAM Basket Massagno: Miljanic 23, Magnani 13, Aw 19, Grüninger 5, Martino, Hüttenmoser 3, Mäusli, Moore 17.


Riviera Lakers: Fongué 11, Top 2, Vinson 19, March 11, Kelly 9, Gaillard 18, Martin 6, Kashama 7.


Gubitosa soddisfatto ma guardingo

"Devo ammettere che sono molto contento per questa vittoria. Non solo perché si trattava di una partita importante per noi, ma in particolare perché questo successo lo abbiamo ottenuto davanti ad una Nosedo gremita. È stato fantastico avere tutti i ragazzi del settore giovanile presenti a tifare SAM, ci hanno dato una grande carica."



"Per quanto riguarda la partita, ritengo che i ragazzi abbiano disputato un ottimo incontro. Abbiamo sempre seguito il piano partita, salvo nella seconda metà del secondo quarto, quando ci siamo lasciati un po' andare con qualche scelta offensiva rivedibile, subendo l'aggressività del Riviera. Nel terzo tempo però siamo stati bravi ad apportare subito i giusti accorgimenti e con personalità abbiamo portato a casa i due punti."



"Adesso pensiamo a Swiss Central, una trasferta fondamentale dove servirà rimanere sul pezzo con la testa prima di concentrarci al derby del 26 dicembre contro i Tigers. Avere la palestra piena anche in Coppa Svizzera potrebbe darci quella carica in più in una partita che si preannuncia già incandescente."


0 visualizzazioni

© 2017 SAM BASKET Massagno.

Contatti

SAM BASKET Massagno

Casella Postale 301

6908 Massagno

info@sambasketmassagno.com