Massagno sbanca l'Elvetico

Esordio con vittoria per la Spinelli che inizia al meglio la stagione ...

La novità di un derby alla prima di campionato ha avuto l'effetto di avere un bel pubblico all'Elvetico per scoprire le due squadre ticinesi e riaccendere l'interesse per il basket che deve trovare il suo spazio e il suo pubblico tra le vicine piste di hockey e lo stadio di Cornaredo.

La partita ha avuto un preludio di mestizia per il ricordo di due persone mancate di recente, in particolare per Angelo Ghirlanda che non solo a Lugano ma in tutto il movimento cestistico è stato un promotore del basket giovanile e negli ultimi anni del minibasket. Grande rispetto e un grande ricordo ad una persona vicina anche a tanti amici della SAM Basket.


Veniamo alla partita e alla curiosità delle due squadre che nel corso dell'estate si sono rinnovate ma che per il momento non hanno spostato gli equilibri di forza. Massagno con il suo roster allargato ha fatto capire dai primi minuti che tecnica, tattica ed esperienza non mancano mentre Lugano dopo i primi minuti di rodaggio nulla ha potuto sull'esito finale del match.



29-16 al 10° con Marko Mladjan, Roberto Kovac e il neo arrivato Galloway a metter subito canestri importanti e dominio ai rimbalzi.

Alla pausa 56-36 con Massagno già in rotazione di tutti i giocatori a conferma della qualità dell'intero roster e un approccio ordinato ed efficiente dei sistemi di attacco.


Il terzo tempo è sempre il cruccio massagnese con Lugano che ha una reazione d'orgoglio iniziale ma la Spinelli non concede tanto più e al 30° siamo sul 57-83.

Il tempo finale è a favore di Lugano che migliora il suo attacco mentre la SAM gestisce il risultato per chiudere con 16 punti di vantaggio




Buone quindi le prime indicazione per lo staff tecnico che ha visto il gruppo confermare il buon lavoro svolto in preparazione. Galloway è un centro con ottime qualità sia a rimbalzo che nel concretizzare a canestro. I giovani Veri, Caprotti, P. Kovac e Koludrovic hanno portato energia e temperamento in campo con ottimi riscontri.


Punteggi;

D. Mladjan 8, Williams 6, Martino 7, M. Mladjan 16, Koludrovic 5, P. Kovac 3, Zoccoletti 9, R. Kovac 14, Caprotti 3, Veri, Stevanovic, Galloway 27 (MVP del Match) .

Nota: Statistiche FIBA non disponibili


Primo appuntamento alla SEM per domenica prossima contro Boncourt, non mancate!

159 visualizzazioni0 commenti