top of page

La Spinelli mette in difficoltà i primi della classe e li costringe ad inseguire la vittoria

La prima trasferta oltre Gottardo del 2024 è a Friborgo: LA partita di queste ultime stagioni di SBL.

L'Olympic, con i favori del pronostico poiché imbattuta da sedici partite, si trova di fronte un'agguerrita Spinelli Massagno capace di imporre il suo ritmo mettendo in seria difficoltà gli avversari costretti ad inseguire per gran parte del match. La reazione friborghese arriva solo fra la seconda metà del terzo quarto e l'ultima frazione di gioco, consegnando la vittoria ai padroni di casa per una manciata di punti: 90-83. Una sconfitta che brucia. Ma, per quanto visto in quasi tre quarti di gara, dimostra che la Spinelli giocherà ad armi pari già dalla prossima sfida in programma sabato ventisette gennaio alle Final Four di SBL Cup. 

Il primo quarto finisce nella mani di Massagno per 16-24. La Spinelli inizia la partita con grande decisione e tiene testa ai padroni di casa che rimangono ingarbugliati nel bel gioco massagnese. Nella seconda frazione, l'estrema efficacia dell'attacco biancorosso abbinata all'ottima difesa permettono ai ragazzi di chiudere avanti il primo tempo: 36-44. Grande gioco di squadra e a guidare i singoli è Clanton, davanti in tutte le statistiche dai rimbalzi ai punti. La terza frazione di gioco è quella del risveglio della squadra di casa che trova spazi per andare a canestro e riesce a chiudere con il parziale di 27-20. Questa rimonta del Friborgo sveglia il pubblico del St. Lèonard con il tabellone che segna 63-64 con ancora dieci minuti da giocare. Nell'ultimo quarto, la spinta dei burgundi non s'arresta permettendo al quintetto di coach Petit si aggiudica la vittoria.

 

 

LA CRONACA DEL MATCH

 

Partenza decisa della Spinelli che va subito a segno con Clanton e Addison: 0-5. Poi, allunga ancora fino al 0-7 con il TopScorer Canton. Nottage accorcia con una tripla: 3-7. Che bello l'avvio sprint della Spinelli Massagno! Dopo poco più di cinque minuti di gioco i ragazzi di Gubitosa sono avanti 11-13 guidati dai punti di Clanton. Tre minuti alla fine del quarto e le squadre sono vicinissime: 14-13. Fino alla tripla di Tutonda: 14-16. Segna da tre anche Yuri e porta i suoi compagni sul punteggio di 14-19. In questo bel giro di triple c'è spazio anche per Koludrovic, che entra e piazza il punto del 24 a 16 per gli ospiti. I primi dieci minuti del match finiscono nelle mani di Massagno. 


Secondo quarto la Spinelli attacca ancora con decisione: 20-26. Il Friborgo inizia la frazione con un pressing altissimo, fin sotto il canestro massagnese. Ma c'è Koludrovic che ha la mano caldissima e la sua seconda tripla va dentro (2/3 per lui fin'ora): 25-29. Marko rinforza il vantaggio con un canestro sottomano: 25-31. Metà quarto. Williams si prende il canestro del 26-35. Oltre alla fase offensiva la Spinelli gestisce benissimo la fase difensiva stoppando i tiri burgundi in diverse occasioni. Punteggio inchiodato sul 28-35. La tripla di Marko a due minuti e trenta dalla fine del quarto rilancia le ambizioni del quintetto ticinese: 30-38. Poco dopo Clanton è bravissimo a mandare in confusione, con una serie di giravolte, Nottage: 32-40. Pochi secondi alla fine del primo tempo e Martino piazza la sua tripla: 34-42. Ancora Martino, questa volta dalla lunetta, due su due e punteggio sul 36-44. Anche il secondo quarto si tinge di biancorosso.

 

Avvio del secondo tempo e subito il nostro TopScorer va a segno, 36-46. Break del Friborgo che si riporta sotto con il canestro di Nottage: 43-46. La fase favorevole alla squadra di casa continua e agguanta il pareggio sempre con Nottage in contropiede: 46-46. Clanton non ci sta e riporta avanti i suoi, 46-48. Anche Yuri ha qualcosa da dire alla sua ex squadra, tripla e nuovo allungo massagnese: 46-51. La tripla dell'ex riaccende gli animi del Friborgo e, dopo un intenso break, Nottage segna il vantaggio burgundo 55-53. Il vantaggio degli uomini di Thibault dura poco perché Steinmann, dopo aver subito un fallo fuori dalla linea dei tre metri, piazza il suo tre/tre dalla lunetta: 55-56. La parita si infiamma e si lotta punto a punto. L'Olympic è in vantaggio ma il pareggio arriva con Yuri dalla lunetta: 59-59. 61-62 a pochissimi secondi dalla sirena del terzo quarto. Ultime fiammate del quarto che ha riportato nel match i friborghesi: Nottage dalla lunetta e poi Williams con uno spettacolare canestro, finale del penultimo quarto: 63-64. Ultimo quarto. Il Friborgo, carico dell'exploit della frazione precedente, si porta avanti 65-64 con Jurkovitz. Dura poco perché Addison risponde con la tripla del 65-67. È una partita ricca di triple, botta e risposta tra Marko e Kazadi: 71-70. Poco dopo Kazadi si ripete: 74-70. Cinque minuti al termine, Marko fuori per un doppio tecnico, e tentativo di fuga burgundo: 76-70. Addison, in contropiede, bravissimo a prendersi canestro e fallo su Nottage, due punti e lunetta: 80-76. Due e trenta alla fine con il massimo vantaggio brugundo: 86-76. La Spinelli non molla e prova a rifarsi sotto con il miglior interprete di questa fase Addison che va a segno con due triple. L'esausto Clanton viene sostituito con Koludrovic, bel canestro di Addison che tiene vive le speranze della Spinelli: 88-79. Tripla di Addison 88-83. Non basta perché Ducommun segna il canestro numero 90 per i suoi a quaranta secondi dalla fine firmando la vittoria dell'Olympic. Guarda i dettagli della partita nel Match Center.