La Spinelli lascia la Riveraine con l'amaro in bocca: i due punti rimangono a Neuchâtel.

Mercoledì scorso la Spinelli Massagno ha giocato la 14a giornata di SB League, in trasferta contro l'Union Neuchâtel, perdendo con il risultato di 92-86 dopo supplementare.


Peccato!


Fin dal primo minuto, e per quasi tutta la partita, la squadra allenata da Robbi Gubitosa ha condotto il gioco; ma andiamo per ordine.


Il match inizia e sono subito i nostri a controllare il gioco.

L'ottimo gioco di squadra, sia in attacco che in difesa, ha contraddistinto la Spinelli durante tutto il primo tempo.


La palla circola molto bene, dentro e fuori dall'area, creando così ottime opportunità per i tiratori ma anche per i lunghi.

In difesa c'è molta energia, si collabora molto bene contro quasi ogni situazione offensiva avversaria ed allo stesso tempo la squadra è in grado di incanalare le energie spese in difesa verso attacchi funzionali al gioco richiesto dallo staff tecnico.


Il primo tempo termina con un possesso di vantaggio a favore della Spinelli Massagno: 41-43.


Nel secondo tempo la situazione rimane quasi invariata.


Per quasi tutto il secondo tempo, Andjelkovic e compagni danno continuità al primo tempo creando opportunità che portano la Spinelli ad allungare il vantaggio, a tratti, fino alla doppia cifra.


Questi vantaggi vengono però subito rimarginati da "contro-break" avversari, capaci di rimanere incollati e prendere il controllo del gioco negli ultimi minuti del match.


È proprio in questi minuti che si stanno decidendo le sorti dell'incontro.


Un nuovo cambio di punteggio ci vede nuovamente in vantaggio quando a 30" secondi dalla fine il nuovo playmaker Spinelli, Colter, realizza due liberi portando il vantaggio nuovamente sul +2.


L'azione successiva Neuchâtel, con un azione individuale di Colon, pareggia e con la palla in mano a metà campo, dopo il time-out chiamato da Coach Gubitosa, e con 11" secondi da giocare non riusciamo ad infilare il vantaggio che ci avrebbe consegnato la vittoria.


OVERTIME


Il supplementare inizia e l'energia nelle gambe entra in "riserva".

Non fosse stato per alcune situazioni però, forse, non saremmo arrivati così tirati nel finale in quanto, se pur la squadra è in buone condizioni fisiche, la situazione falli ci punisce ed in pochi minuti perdiamo i fratelli Mladjan ed il Capitano, Andjelkovic.


Non troppo grave si può pensare, ma quando i 3 insieme sono in giornata e marcano nelle statistiche collettivamente 39 punti (su 86 totali) e 14 rimbalzi capiamo che diventa complicato portare a casa i due punti.


Union sembra averne di più e si porta subito in avanti nel punteggio mentre noi non riusciamo più a costruire come nel resto del match.


La partita termina con la vittoria avversaria sul punteggio di 92-86.


"La squadra ha dimostrato carattere in una partita punto-a-punto, contro un avversario forte. Siamo cresciuti in difesa e sono molto contento dell'atteggiamento della mia squadra!"

- Coach Robbi Gubitosa -


Lasciando le polemiche agli altri la Spinelli Massagno, anche quest'anno, sta dimostrando di essere una squadra in grado di competere contro formazioni storicamente di alta classifica ed a budget ben più spessi rispetto al nostro.


La squadra c'è.

Sta ancora crescendo, ma sta dimostrando sul campo il suo valore collettivo!


Il prossimo match è in programma domenica prossima alle 17.00 dove la Spineli torna alla SEM e incontrerà il BBC Boncourt.


Il tabellino:

Colter 12, Martino, Mladjan M. 15, Chukwu 4, Veri 2, Miljanic 6, Mäusli, Andjelkovic (C) 4, Sinclair 23, Top Scorer La Mobiliare Mladjan D. 20

82 visualizzazioni

© 2017 SAM BASKET Massagno.

Contatti

SAM BASKET Massagno

Casella Postale 301

6908 Massagno

info@sambasketmassagno.com