top of page

Finale SBL, Gara 1: il Friborgo vince di misura. Ma non finisce qui, martedì di nuovo alla St-Léonard per portare in pari la serie

St-Leonard quasi piena (2478 spettatori) come accade, ormai da qualche tempo, quando si affrontano Spinelli Massagno e Olympic Fribourg. In ballo, in quest'occasione, Gara 1 della finale di SBL. Il match finisce nelle mani della squadra di casa per 73-72. Quella dei nostri ragazzi però è stata una prestazione, di squadra, maiuscola che tiene alte le ambizioni della Spinelli Massagno in vista della gara di martedì 30 aprile.

 

LA CRONACA 

La sblocca subito Martino: 2-0. Raddoppia Tutonda: 4-0. Il Friborgo deve aspettare quasi tre minuti per andare a segno con Kovac dalla lunetta: 2-4. La partita è subito intensa e la Spinelli è spietata in attacco, le triple di Dunans e di Tutonda ci portano sul 6-16. Per i primi cinque minuti di gioco i nostri ragazzi tirano con il 60% da due e il 66% da tre. La Spinelli conduce i giochi nel primo quarto e tra i suoi migliori interpreti c'è Ockee, una sua percussione centrale di vale un gioco da tre punti: 10-21. Ancora tripla del nostro numero uno: 12-24.

19-24, Friborgo annichilito e il primo parziale è nostro con ottime percentuali in attacco.

 

Il pareggio burgundo arriva nel secondo quarto con Ross Williams: 24-24. La fase fase favorevole ai padroni di casa prosegue e si portano sul 29-24 con Cotture. L'ennesima penetrazione offensiva di Ockee, con gioco da tre punti: 29-26. Ma in questa fase è il Friborgo a condurre i giochi e con un contropiede, Ross Williams va a segno: 35-29.

Tutonda, tra i protagonisti del match, rilancia le ambizioni biancorosse con una tripla: 35-32.

Partita tesissima e punteggio molto basso a ridosso della pausa fra i tempi: 38-32.

Friborgo prova ad allungare e Dunans risponde con una tripla, 40-35 e si va a riposo.

 

Al rientro è ancora il funambolico Dunans a sbloccare il punteggio, tripla e schiacciata in contropiede: 40-40. Il nostro TJ si lancia in un personalissimo show che gli porta altri sette punti personali e il nostro nuovo vantaggio: 40-42. Le squadre, però, continuano a controllarsi e punti di questo parziale sono solo sedici. Tutonda in questo match è una sentenza e mette nella retina l'ennesima tripla: 44-47. Il principe di Massagno, Martino, in percussione centrale ci porta sul 46-49. Facciamo paura al Friborgo, che non riesce a mandare a canestro i suoi terminali offensivi. Quando mancano due minuti alla fine del terzo quarto, 50-49. 54-51 il finale del quarto con un colpo di coda bugundo, ma la Spinelli Massagno è in campo e continuiamo a far paura alla squadra campione di Svizzera in carica.

 

L'ultima decisiva decina di minuti ci regala una marea di emozioni con i nostri ragazzi capaci di riportarsi davanti alla squadra campione di Svizzera con un break di Dunans e Ballard: 61-65. Poi il quintetto di Petit rosicchia punti e riagguanta i biancorossi che nel frattempo sono riusciti a riallungare con Clanton (63-67) con Kovac: 67-67.

Ballard rilancia le solide ambizioni massagnesi con un uno su due dalla lunetta: 67-69. Poco dopo la tripla del ticinese in forza al Friborgo riporta avanti i suoi: 71-69. Ma non è ancora finita, è ancora Ballard a riportare sotto Massagno. Prima con un tiro da due (73-71) e poi dalla lunetta: 73-72.

L'ultima convulsa azione sotto il canestro della squadra di casa serve l'occasione a Clanton per andare a segno ma il lungo dei friborghesi Sanè è abile a stoppare l'americano e a consegnare la vittoria ai suoi.


Comments


bottom of page